fbpx
Raggio: Chiuso
Raggio:
km Inserisci il raggio di localizzazione
Cerca
La Storia

ll palazzo è un esempio di architettura militare del XVI secolo con i suoi imponenti bastioni poligonali. Fu edificato nel 1542 per volere di Cesare Alidosi e Rizzardo, suo zio.
Fu costruito in pochissimi anni e con un grande dispendio economico che fece nascere delle controversie tra i familiari.
Alla morte di Rizzardo, cui fece seguito l’anno seguente quella di Cesare, i lavori si fermarono e i bastioni di sud-ovest e nord-ovest rimasero incompleti.
Vi è discordia fra gli storici in merito al nome dell’architetto che progettò il maniero. Sono stati citati tra gli altri il Bramante e Francesco da Sangallo.

L’edificio doveva fungere sia da fortezza che da residenza signorile e dagli archivi è possibile risalire all’idea originaria che prevedeva una pianta quadrata, quattro bastioni angolari a losanga, un grande cortile interno e un ampio fossato ora scomparso.
Si entrava dalla porta principale a levante, ancora esistente, dopo aver superato il fossato con un ponticello a tre archi. Verso il paese, a sud, vi era un bel giardino circondato da un alto muro, descritto come il “giardino delle delizie.”
All’interno ancora oggi, si può visitare il “cortiletto delle tre fontane”. Questo deve il suo nome a tre fontane a forma di conchiglia in arenaria. Si tratta di un autentico gioiello d’arte rinascimentale con loggia sorretta da tre colonne di arenaria e affreschi eseguiti nel 1568 dal pittore faentino Giuseppe Pasini.

Sotto la loggia, in alto, vi sono 8 nicchie circolari che accoglievano i busti di alcuni componenti della famiglia Alidosi, dei quali rimangono solo i nomi e le date.
Nel 1683, sotto Urbano VIII, Castel del Rio entrò a far parte dello Stato Pontificio. Daquel momento iniziò un periodo di incuria.

Nel 1841 il comune prese in enfiteusi il palazzo ormai in totale rovina e ne divenne unico proprietario nel 1877.

Oggi

Il Palazzo è stato interamente restaurato ed è ora sede degli uffici comunali. Ospita inoltre nelle sue stanze la biblioteca, il museo della Guerra e della Linea Gotica e il museo del castagno.

Indirizzo & Contatto

Il nosto indirizzo

via Montanara, 1 - 40022 Castel del Rio (BO)

GPS

44.212807900872, 11.504746668903

Telefono
Email

-

Web

-