Sagra del Carciofo Moretto

Loading Events
Ortaggio spontaneo dei tipici calanchi dell’Appennino brisighellese.

Il “moretto” è una varietà rustica di carciofo che predilige i terreni siliceo-argillosi tipici dei calanchi romagnoli, ben esposti al sole.

Diversamente da altre varietà, sul “Moretto” non sono stati realizzati interventi di miglioramento genetico e ciò ha consentito di mantenere inalterato nel tempo le caratteristiche e gli aromi naturali.

Potrebbe essere definito “autoctono dell’autoctono”, infatti quello vero si trova solamente a Brisighella. Attualmente viene coltivato da una trentina di produttori. Dieci di questi sono stati insigniti del titolo di “Custode del Carciofo Moretto”.

La pianta del Moretto si presenta come un cespuglio che può raggiungere un’altezza di 150 centimetri.

Le foglie, verdi-grigiastre, sono grandi e spinose, pendenti all’infuori.
Il Moretto si presenta violaceo con riflessi dorati, spine giallo nere ben formate e rigide.

La festa, in programma nelle domeniche 28 aprile e 5 maggio, vuole celebrare questo prodotto della terra che cresce spontaneo lungo i calanchi di Brisighella, dove la buona esposizione al sole gli consente di raggiungere le massime proprietà organolettiche.

Il “moretto” può essere consumato crudo e leggermente lessato, condito con sale e olio, preferibilmente con il grande olio “Brisighello”.

Programma della manifestazione

– Dalle ore 9:00 Mercato prodotti tipici e dell’artigianato tradizionale dell’appennino faentino
– Dalle 11:00 alle 20:00 presso la Piazzetta IV Novembre, stand gastronomico con menù a tema della sagra
Durante le giornate musica e animazione, trenino panoramico per il parco ed i colli di Brisighella.
Dimostrazione e lavorazione del Carciofo Moretto con assaggi.

Per maggiori informazioni
Pro Loco Brisighella
+39 0546 81166
iat.brisighella@racine.ra.it

Torna in cima