Inaugurazione della Ciclovia del Santerno

Loading Events

Il 10 luglio si inaugura la Ciclovia del Santerno, 44 km di puro stupore paesaggistico attraverso le città di Mordano, Imola, Casalfiumanese, Borgo Tossignano, Fontanelice e Castel del Rio.Un itinerario facente parte della Bicipolitana della Città Metropolitana di Bologna, di alto valore paesaggistico, che attraversa ambienti fluviali, zone agricole di pregio, il Parco Regionale della Vena del Gesso candidato a Patrimonio Unesco, per finire in castagneti secolari.
La Ciclovia del Santerno corrisponde alla linea #12 della Bicipolitana, rete per il tempo libero.

PROGRAMMA DELL’INAUGURAZIONE
La giornata inaugurale si apre alle 16.00 con l’evento istituzionale all’Autodromo Enzo e Dino Ferrari. Ai saluti istituzionali seguirà la presentazione del Percorso della Ciclovia del Santerno e il suo ruolo di infrastruttura strategica di promozione di un turismo lento in sinergia con il Parco della Vena del Gesso e la rete ciclabile metropolitana e la rete ferroviaria. Saranno presenti i rappresentanti della Regione Emilia Romagna, della Città Metropolitana, i Sindaci e Assessori dei 6 Comuni della Ciclovia, Area Blu, Con.Ami, Parco della Vena del Gesso, IF Imola Faenza e Davide Cassani.

Alle 18.30 seguirà la festa articolata in due poli:
il polo di pianura, a SAN PROSPERO, dove festeggeranno insieme Mordano e Imola presso il Centro Sociale di San Prospero e il parco pubblico attiguo con stand gastronomici e concerto dei “Congiunti” e il polo di collina, alla CASA DEL FIUME, Centro Visite del Parco Regionale della Vena del Gesso, dove festeggeranno Casalfiumaese, Fontanelice, Borgo Tossignano e Castel del Rio con stand gastronomici e concerto.

Sono inoltre previsti eventi collaterali a ingresso libero:
ore 05.30 IL SUONO DELL’ALBA, concerto nell’area lungo fiume – Fontanelice;
dalle ore 9.00 alle ore 20.00 OPEN DAY CASTEL DEL RIO BIKE AREA – Castel del Rio;
ore 17.30 VISITA A CASALE CROSS, e presentazione del progetto della pista da mountain bike con le guide di Appennino Bike – Casalfiumanese.

Torna in cima