Raggio: Chiuso
Raggio:
km Set radius for geolocation
Cerca

Visita in Cina della delegazione dell’Associazione Italiana Città della Ceramica-AiCC

Visita in Cina della delegazione dell’Associazione Italiana Città della Ceramica-AiCC
Importanti risultati per la delegazione AICC nei due giorni trascorsi a Fuping (nella Regione di Xi’an, la città dei “Guerrieri di Terracotta”).

La missione in Cina, tenutasi dal 26 al 30 novembre, resa possibile dal finanziamento ottenuto dalla Presidenza del Consiglio nel 2017 grazie al lavoro del Senatore Stefano Collina, ha avuto origine dagli incontri maturati durante il tour in Italia dell’associazione mondiale degli editori di riviste ceramiche.
La delegazione AICC, composta da un gruppo di rappresentanti di sei “Città della Ceramica” ha avuto modo di visitare il Centro Internazionale ed il Museo FLICAM, che ospita in diversi padiglioni espositivi opere di artisti contemporanei da tutto il mondo e di proporsi come promotrice per la realizzazione di nuove residenze di ceramisti italiani nel corso del 2019.
L’interesse dimostrato dal Fuping Pottery Art Village è risultato superiore alle aspettative, al punto che è stata valutata la realizzazione di un progetto più ampio, che veda l’Italia protagonista nel 2020 in occasione dei festeggiamenti per il ventennale del FLICAM.
Al termine dell’incontro, AiCC e Fuping Pottery Art Village hanno voluto ampliare e concretizzare gli obiettivi discussi tramite la sottoscrizione di una dichiarazione di intenti con un impegno reciproco quinquennale.
Ulteriore obiettivo della missione in Cina di AiCC era proseguire sulla strada già intrapresa con il patto di amicizia fra Faenza e Jingdezhen, coinvolgendo altre città della ceramica.
Particolarmente costruttivo anche l’incontro con il Presidente del distretto William ChenHui e il Vicedirettore del Parco per l’educazione e la cultura Lin Wang: anche in questo caso é stato sottoscritto un accordo di intenti per la realizzazione di azioni comuni in campo culturale, turistico, enogastronomico ed architettonico.
“La ceramica è viaggio per definizione – dichiara Massimo Isola, Presidente di AiCC e Vicesindaco di Faenza – e il compito delle istituzioni pubbliche che lavorano sulla ceramica è stare dentro questo viaggio per cercare di incidere sulle sue traiettorie. L’esperienza di Faenza con Jingdezhen ci ha confermato che ci sono tutte le condizioni per trasformare questi dialoghi in azioni nuove, necessarie e a tratti sorprendenti. La delegazione AICC è tornata in Italia con idee forti e con trame significative sulle quali lavorare per costruire ulteriori azioni. Siamo pieni di idee e presto potremo concretizzare nuovi risultati nel confronto tra l’Italia della Ceramica e la grande Cina della Porcellane”.
“Un nuovo risultato tecnico di grande soddisfazione – dichiara Giuseppe Olmeti, coordinatore AiCC – che deriva dal lavoro di relazioni continue che AiCC ed AEuCC promuovono a livello mondiale: assieme ai progetti nazionali ed europei in corso, un nuovo tassello per produrre opportunità e risultati concreti ed utili ai ceramisti italiani”.

Chiedi informazioni